Carta dei Vini

Spumanti Metodo Charmat

Dai profumi fruttati, floreali e fragranti, con sfumature di mela e ginestra, al palato si presentano con spiccata acidità, freschezza e media struttura. Ottimi come aperitivi e adatti ad antipasti e piatti mediamente strutturati.

 

Spumanti Metodo Classico, Franciacorta e Champagne

Dai profumi fragranti, complessi, con riconoscimenti che vanno dalla crosta di pane e lieviti, alla frutta secca e al pane tostato. Al palato si presentano con spiccata struttura, freschezza e alcolicità in perfetto equilibrio, lunga persistenza. Adatti a piatti complessi con frutti di mare, primi piatti strutturati, carni bianche.

 

Vini aromatici Metodo Charmat

Dai profumi dolci, e di piacevoli vibrazioni, gradevoli e semplici com’è giusto. frutti di bosco per il brachetto, e fior di arancio, salvia, finezze di pesca e agrumi, con una spuma cremosa e persistente per il Moscato d'Asti.

 

Vini Bianchi Leggeri

Dai profumi variegati, anche aromatici, si caratterizzano per riconoscimenti di frutta fresca a polpa bianca, come la pesca, fiori gialli ed erbe aromatiche. Al palato esprimono buon equilibrio tra freschezza e morbidezza, e media struttura. Ottimi come aperitivi e adatti ad antipasti, primi piatti della cucina di mare e semplici preparazioni a base di carni bianche.

 

Vini Bianchi di corpo

Dai profumi complessi e variegati, con riconoscimenti che vanno dalla confettura di frutta bianca alla vaniglia, con sfumature finali di burro. Al palato esprimono grande struttura, avvolgenza e buon equilibrio, con decisa morbidezza finale e particolare persistenza gusto-olfattiva. Adatti a primi piatti con funghi, tartufi, formaggi e secondi di carne bianca salsata.

 

Vini Rosati

Leggeri e di media struttura, dai profumi vinosi e fruttati. Al palato si presentano con evidente freschezza e piacevolezza. Adatti a zuppe di pesce e primi piatti con sughi leggeri.

 

Vini Rossi di Media Struttura

Dai profumi fruttati, floreali e fragranti, con un’iniziale speziatura. Al palato si presentano con evidente corpo e discreto equilibrio, grazie all’ottimo rapporto tra la freschezza, la tannicità e l’alcolicità. Adatti a piatti locali, primi piatti con sughi profumati e carni rosse alla griglia.

 

Vini Rossi di Grande Struttura

Dai profumi ampi, eterei e speziati, con riconoscimenti che vanno dalle confetture al tabacco. Al palato si evidenziano per note calde, morbide e di grande complessità finale. Vini molto longevi, adatti a piatti molto strutturati, ricchi di spezie e profumi, e carni rosse elaborate.

 

Vini Dolci e da Dessert

Dai sentori intensi e complessi, tra i quali spiccano note di confettura, fiori secchi, arance candite e frutta secca, al gusto esprimono una dolcezza sempre ben dosata ed equilibrata dalla freschezza e dall’alcol, e nel lunghissimo finale ritornano le note dolci delle confetture. Adatti come vini da meditazione e in abbinamento con alcuni formaggi e molti tipi di dessert.